Resoconto consiglio di CdS 19/06/2014

Relazione Consiglio Corso di Laurea L-16 ed LM-63 (Scienze dell’amministrazione)
Per la componente studentesca sono presenti: D’Aiello Federico, Alfonso Antonio, Lo Iacono Pierfrancesco, Galletto Vincenzo, Giammona Carmen.
Vengono approvati i verbali precedenti ed i nuovi manifesti del corso di studio.
Approvato l’insediamento di Andrea Mocera in qualità di Consigliere in sostituzione della dimissionaria Lipari Jessica.
La rappresentanza studentesca chiede conto del nuovo regolamento di Laurea richiesto dagli stessi consiglieri nelle precedenti sedute, il Consiglio risponde che non è possibile modificarlo in quanto formulato dall’ateneo in modo vincolante, il Consiglio non ha il potere di effettuare modifiche. Motivo per cui gli stessi rappresentanti degli studenti richiedono nuovamente, un regolamento interno, volto principalmente a garantire e regolamentare le attività extracurriculari.
Il Consiglio recepisce la direttiva di Scuola ed approva due appelli straordinari per fuoricorso, da tenersi rispettivamente uno a Novembre 2014 e l’altro ad Aprile 2015.
Viene discussa della gestione degli appelli ordinari, alla fine passa la richiesta della rappresentanza studentesca di tenere un appello a Settembre ed uno a Dicembre.
La Prof.ssa Daria Coppa informa il Consiglio che l’organo ha adesso la competenza di nominare un delegato Erasmus all’interno della Scuola delle Scienze Giuridiche ed Economico Sociali, in modo tale che si occupi solo dei due corsi di studio afferenti al CCS. La richiesta incontra qualche resistenza. La rappresentanza studentesca concorda ed è pronta a riproporla alla prossima riunione, in quanto effettivamente potrebbe essere più semplice per gli studenti essere guidati ed ottenere con più facilità delle informazioni riguardanti il mondo Erasmus dall’interno della vecchia realtà di facoltà.
La rappresentanza studentesca denuncia inoltre, il comportamento di alcuni professori, i quali non consentono agli studenti di presentarsi agli appelli successivi, ci viene risposto che, per regolamento, se il professore indica “bocciato” lo studente non può prenotarsi all’appello successivo. Rispondiamo con forza che, esistono casi, di studenti bocciati al primo appello a cui non è permesso presentarsi al terzo. Si chiude con un nulla di fatto, promettiamo di continuare a vigilare.
Vengono approvate richieste di crediti e tirocini.
Vengono approvate le nomine degli assistenti tranne in un caso, in cui mancava un requisito fondamentale.
I Consiglieri Lo Iacono D’Aiello, e Alfonso, denunciano la diversità di trattamento fra le associazioni per quanto concerne il rilascio di crediti formativi. In particolare le associazioni  Vivere Scienze Politiche e Asu hanno dovuto effettuare 10 ore di attività per il rilascio di 1 cfu, mentre il Dems, in collaborazione con un’associazione, ha rilasciato crediti sulla base di attività di 1 ora e 30 scarsa. Viene risposto che, effettivamente, non ha avuto alcun senso logico ma il Consiglio non può contrastare una delibera del dipartimento Dems. I Consiglieri scriveranno al Dems e, in caso di mancata risposta, chiederanno conto direttamente al Rettore.